Epilazione definitiva con luce pulsata medica

Pubblicato in La Rubrica del Medico
in data:
04
Settembre
2019

Quante volte ci sentiamo dire “mi sento più a mio agio con le gambe, le ascelle e la linea bikini perfettamente lisce. Ma ho un problema: la mia pelle è dannatamente sensibile, con una sgradevolissima tendenza alla formazione di peli incarniti e relative orrende cisti rosse, quindi il rasoio per me non è indicato.

Per quel che riguarda la ceretta, ho provato a farla una volta, ed è stata una tortura. Francamente, non avevo mai preso in considerazione l’epilazione laser perché avevo sentito dire che può essere ancora più dolorosa della ceretta.

Poi una collega mi ha parlato di un nuovo tipo di trattamento medico specialistico, teoricamente indolore, chiamato luce pulsata.” Con questo metodo l’energia è attirata dalla pigmentazione del pelo, che viene surriscaldato fino a distruggerne il follicolo’’.

La maggior parte dei pazienti confonde i laser medici con quelli dei centri estetici. Attenzione, sono 2 tipi di trattamenti diversi dove quello medico non potrà mai essere raggiunto da quello estetico sia per il risultato che per la potenza. Ci vogliono in media 7 sedute, a distanza di circa 4 settimane l’una dall’altra, per ottenere la totale eliminazione dei peli.

L’intera seduta dura al massimo 15minuti. C’è giusto un pizzicore in certi punti, ma per il resto la sensazione è quella di un cucchiaio di metallo freddo che scorre sulla pelle. Possono essere trattate tutte le zone del corpo, anche le parti intime.

Dopo ciascuna seduta i peli ricrescono più lentamente e sono più sottili, finchè non li vedremo rispuntare mai più. 

Ed eccoci qua, liscie e glabre come in un sogno!

Letto 66 volte Ultima modifica in data: Mercoledì, 04 Settembre 2019 17:14