Radiofrequenza frazionata e Needling (IPIX)

Pubblicato in La Rubrica del Medico
in data:
15
Gennaio
2019

Sono due metodiche di indiscussa e comprovata efficacia che finalmente trovano una sinergia per un trattamento mirato che porterà ad ottenere un ringiovanimento naturale del viso, collo e corpo. E’ il primo e unico Resurf-Tightening a radiofrequenza frazionata e needling che rigenera la pelle in profondità, rendendola più tonica, compatta e levigata, senza post trattamento.

IPix agisce in profondità, dove il rilassamento cutaneo ha origine: l’aumento termico focalizzato e l’azione meccanica del needling stimola la produzione di nuove fibre collagene e la rigenerazione completa della pelle. Con il trascorrere dei giorni gli effetti saranno sempre più evidenti, fino ad ottenere una pelle tonica e luminosa con un sorprendente effetto lifting naturale che durerà nel tempo.

Il trattamento iPix si svolge in ambulatorio e dura dai 15 ai 25 minuti in base all’ampiezza della superficie da trattare. Basterà applicare uno sottile strato di crema anestetica sulle zone più sensibili, dopodichè il medico effettuarà il trattamento. Si noterà subito un miglioramento dovuto al turgore che il sistema genera grazie alla sua profonda stimolazione, ma i veri risultati arriveranno nei giorni successivi in maniera evidente e progressiva.

Il trattamento con iPix può essere eseguito su tutti i tipi di pelle, tutto l’anno e prevede 3-5 sedute a distanza di 1 mese una dall’altra.

Post trattamento

La micro invasività di iPix, vi consentirà di tornare alle vostre attività quotidiane immediatamente dopo il trattamento. Potreste notare rossore, turgore o sensibilizzazione al tatto nell’area trattata, ma si tratta di norma di effetti transitori che scompaiono nell’arco di pochi minuti e non interferiscono con le vostre normali attività. Trattandosi di una procedura medica, sarete informati su tutti gli eventuali rischi ed effetti indesiderati ad essa connessi e delle attenzioni da avere nei giorni successivi.

Controindicazioni

Il sistema iPix è controindicato per l’uso su pazienti con ferite aperte o lesioni nelle aree di trattamento, pacemakers e dispositivi elettronici impiantati nell’area di trattamento, in gravidanza ed allattamento, malattie autoimmunitarie, neoplasie.

Effetti indesiderati saltuari

Gli effetti indesiderati riscontrati dopo il trattamento con iPix sono lievi e di natura transitoria. Questi si limitano a: eritema che scompare entro poche ore.

Letto 904 volte Ultima modifica in data: Martedì, 15 Gennaio 2019 10:37