Ringiovanimento della pelle

Perfette a 20 anni, radiose a 30, affascinanti anche a 50 e oltre. La bellezza non ha limiti di tempo. Una regola per tutte: per un viso impeccabile è preziosa la consulenza specialistica e un piano terapeutico personalizzato mirato e costante. A 20 anni peeling specifico per idratare, rigenerare e illuminare la pelle del viso spenta. A 30 anni biostimolazione della pelle con acido ialuronico, vitamine e aminoacidi, serve ad aumentare la produzione del collagene e idratare la pelle in profondità. A 40 anni un po di botox per prevenire la comparsa di rughe e un trattamento di microiniezioni diffuse sul viso che idratano e mantengono la pelle turgida. A 50 anni continuare con il botox che distende la pelle e non dimenticare le microiniezioni di acido ialuronico dove c’è bisogno, ovvero per riempire i solchi, rughe e ridefinire i contorni del viso. Over 60 il lifting chirurgico con fili riassorbibili, a fine trattamento la pelle appare subito più soda, ma il risultato vero si vede dopo una o due settimane e dura da 12 a 18 mesi.

Contro gli effetti del tempo in particolar modo per la pelle del viso a causa dei fenomeni di invecchiamento, dell’esposizione ai raggi solari e dei fisiologici cambiamenti dello scheletro osseo sottostante e della diminuzione dello strato di grasso sottocutaneo, oggi esiste la tecnica di laser skin resurfacing che nasce appunto per combattere le rughe e consente un ringiovanimento cutaneo capace di ridonare un aspetto più fresco e giovanile come se fosse stato effettuato un vero e proprio lifting.

In cosa consiste il trattamento di Laser Skin Resurfacing

Lo strumento che viene utilizzato è il laser CO2 frazionato che agisce vaporizzando lo strato esterno dell’epidermide, colpendo le cellule interessate senza danneggiare il tessuto circostante. Il calore prodotto dal laser stimola inoltre i fibroblasti a produrre collagene che rende la pelle più elastica e compatta. La luce emessa dai laser è così intensa che in un tempo brevissimo (90 microsecondi) vaporizza e coagula uno spessore di pelle compreso tra 40 e 60 micron (millesimi di millimetro). Non si ha alcun danno termico ai tessuti adiacenti e non sorgono più gli effetti collaterali che potrebbero manifestarsi con altri laser ad impulso di luce più lungo. Il raggio laser viene “guidato” da un computer che consente di eseguire un numero variabile di “forellini” per cm quadrato. Nel corso del trattamento le fibre collagene si retraggono, inducendo una maggior tensione della cute; i successivi processi di guarigione inducono la produzione di nuovo collagene nella parte più profonda della pelle.

Indicazioni terapeutiche per il laser skin resurfacing

L’utilità del trattamento di laser resurfacing si manifesta per le tutte le rughe di espressione: occhi, labbra, collo, mani e cicatrici da acne e per le smagliature. L’effetto ha risultati evidenti sulle rughe fini e superficiali, e riesce ad attenuare le rughe più profonde. Nelle settimane precedenti al trattamento bisogna evitare rigorosamente l’esposizione ai raggi solari e/o a lampade UVA e l’assunzione di farmaci fotosensibilizzanti. Prima del trattamento di resurfacing la pelle viene preparata con applicazioni di vitamina A e creme idratanti. Dopo il trattamento verranno prescritte pomate antibiotiche, idratanti ed antinfiammatorie. Il trattamento di ringiovanimento viene eseguito senza alcuna anestesia o al massimo dopo venti minuti dall’applicazione di una crema anestetica locale, e dopo il trattamento per circa 2 settimane la cute sarà arrossata, ma potrà essere coperta dal trucco. L’esposizione al sole è assolutamente sconsigliata per circa venti giorni successivi al trattamento ed è necessario proteggersi dai raggi solari con creme a protezione totale. La pelle risulterà di colore rosa intenso ma già dopo alcuni giorni, un make-up coprente consentirà di attenuare l’effetto e fare una vita regolare. Dopo 8-12 giorni dal trattamento la pelle sarà più lucida e ringiovanita, il dolore e le complicazioni post-operatorie sono assolutamente minimi. Ricordiamo che il trattamento può essere ripetuto eventualmente dopo alcuni mesi per migliorare ulteriormente il risultato. Inoltre per mantenere il più possibile nel tempo gli effetti del trattamento è importante evitare i fattori e gli stili di vita che possono determinare o accellerare il fisiologico invecchiamento della pelle.